Oggi si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente

Siracusa (05/06/2017) – Per la giornata mondiale dell’Ambiente, che si celebra oggi, i verdi hanno diffuso un documento, che vi proponiamo a firma del portavoce provinciale, Paolo Pantano. Ecco il testo:

“Oggi 5 giugno è la GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE, istituita dall’assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1972 e celebrata da più di cento paesi nel mondo. Mentre incombe in molte parti del mondo l’emergenza fame e si fanno sentire gli effetti dei cambiamenti climatici, le nazioni si interrogano sui motivi che hanno scatenato tali problemi.               E’ evidente che si impone l’utilizzo di fonti di energie sicure, rinnovabili e pulite    (solare termodinamico, fotovoltaico, eolico, biomasse da prodotti non di uso alimentare, geotermico, ecc.); d’ altra parte l’inaridimento dei terreni agricoli e delle falde acquifere, il depauperamento delle limitate risorse naturali, gli squilibri distributivi sono state individuate come cause dei fenomeni di degrado ambientale.

Sono state consumate masse sterminate di combustibili fossili accumulati per miliardi di anni nel grembo della Terra, foreste primigenie ed oceani di plancton, è stata distrutta la fertilità di milioni di ettari di terre vergini desertificando interi continenti, e cioè buona parte del miliardo e mezzo di ettari di foreste tropicali e precisamente la metà di quelle africane ed un terzo di quelle americane (una superficie corrispondente a quelle dell’India).

Sono stati diffusi nel terreno, nell’acqua e nell’aria milioni di composti chimici inquinanti provocando piogge acide e la strage di specie vegetali ed animali con un ritmo di estinzione di circa mille l’anno; il consumo globale dell’acqua, inoltre, è cresciuto di nove volte soltanto nel secolo scorso. Tutto ciò ha determinato danni alla salute umana e danni economici incalcolabili. Molto si sarebbe potuto evitare se vi fosse stato uno sviluppo armonico con la natura, consapevole, compatibile socialmente, durevole e non di rapina dell’ ambiente”.

Paolo Pantano (portavoce prov. dei Verdi)”

Pubblicità