Nove centisti ed un bagnino eroe. Il Comune di Pachino premia i giovani meritevoli

«I giovani sono il nostro futuro, la nostra scommessa su cui investire». Saranno premiati domani pomeriggio i giovani pachinesi che si sono distinti nel 2016 per aver ottenuto i migliori risultati scolastici ed anche per essersi distinti nella loro attività a tutela della vita. Durante la cerimonia, che si svolgerà nella struttura dell’ex palmento Di Rudinì, verranno premiati con delle borse di studio gli studenti pachinesi meritevoli che si sono diplomati con il massimo dei voti nell’anno 2016 e sarà conferito un encomio ad un giovanissimo bagnino che ha salvato la vita di un bambino la scorsa estate.

«Puntare sui giovani – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – e sulla loro formazione, è tra gli obiettivi del mio programma, perché vuol dire porre le fondamenta a garanzia di una Pachino migliore, che possa esprimere una classe dirigente preparata per migliorare ancora di più la nostra città. È la terza edizione di questo evento culturale e mi sento molto orgoglioso di premiare questi giovani con una borsa di studio che possa agevolarli nel nuovo percorso di vita che intraprenderanno». L’iniziativa, giunta al terzo anno, ha visto l’assegnazione di borse di studio a 9 studenti meritevoli: Salvatore Novello e Simone Quartarone, entrambi diplomati con 100/100 e lode e Erika Coffa, Ionica Cristea, Ruben Garrano, Giuseppe Lao, Danilo Lupo, Alexia Portochese ed Elide Russo, con 100/100. Tutti gli alunni hanno frequentato il primo istituto superiore “Michelangelo Bartolo”.

L’encomio sarà concesso a Simone Serrentino, che ha salvato la vita di un bimbo pachinese durante la scorsa estate, a luglio, nelle acque antistanti la spiaggia di contrada Spinazza. «Nel corso della sua attività di bagnino – ha raccontato il sindaco – Simone è intervenuto durante un’operazione di soccorso con prontezza di spirito, abnegazione, grande coraggio e grande professionalità, riuscendo a salvare la vita di un bambino di Pachino”.

Alla cerimonia saranno presenti, il sindaco, il Roberto Bruno, che detiene le deleghe Pubblica istruzione e Cultura, e l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Bruno Marziano.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: