NOTO, PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE “I DELFINI DI LUCIA” L’INIZIATIVA “I DUE GIORNI DEL SORRISO- I NASI ROSSI” IL 28 E 29 APRILE

Il 28 e 29 aprile l’Associazione ONLUS “ I delfini di Lucia”, con il patrocinio del Comune di Noto, organizza “I due giorni del sorriso – I nasi rossi”. I giovani clown che da tempo lavorano con l’Associazione per donare un sorriso ai bimbi che soffrono; i clown che stanno seguendo un Corso di formazione al Liceo “M. Raeli”;  quelli che stanno seguendo un altro corso sovvenzionato dal CSVE, entrambi organizzati da  I delfini di Lucia; clown provenienti da Siracusa e Catania. Tutti insieme si riuniranno giorno 28 per iniziare la loro attività di solidarietà e volontariato. Di mattina si recheranno negli Istituti Comprensivi “Aurispa”, “Maiore” e “Melodia” e nella mattina del 29 presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale “Trigona” di Noto e presso  le sedi dei vari indirizzi di studio del Liceo “M. Raeli”. Grande apertura e disponibilità è stata dimostrata per questa attività da parte di tutti i dirigenti scolastici che hanno accolto con entusiasmo l’invito e stanno collaborando per la sua buona riuscita. Nei rispettivi pomeriggi del 28 e 29, i gruppi andranno a visitare gli ospiti di alcune case famiglia. Alle 17,00, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Aurispa”, messa a disposizione del Dirigente Scolastico, Corrado Carelli, bambini e giovani incontreranno alcuni medici del Policlinico di Catania: professore Russo, professore Di Benedetto, dottoressa Scuderi, dottor Lo Nigro e dottoressa Italia che saluteranno brevemente i presenti e alle 17,30 assisteranno ad uno spettacolo di giocoleria e magia preparato da Loris e Lucilla dal titolo “La valigia delle meraviglie. In questa circostanza l’Associazione presenterà anche  il secondo volume di fiabe, favole e racconti “…e vissero felici e contenti”. Bambini di Noto, Avola, e Modica si sono cimentati a scrivere e illustrare  per realizzare un libro la cui pubblicazione è stata sponsorizzata dal Comune di Noto e dalla B.C.C. di Pachino; il ricavato delle offerte servirà a realizzare gli obiettivi dell’Associazione tra cui il sostegno economico alle famiglie di bimbi che hanno affetti da tumore, per la ricerca ed altro. In questi due giorni i clown terranno aperta la ludoteca della pediatria di Noto dove già si recano settimanalmente per intrattenere i bimbi ricoverati. Un gesto di solidarietà è compiuto anche dai proprietari di una pizzeria netina che offriranno il pranzo ai clown provenienti da fuori sed

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: