Noto, progetto “Fiducia”: trovata sostanza stupefacente e denunciato uomo per aggressione e minacce

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Noto, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio con finalità antidroga in attuazione del progetto Fiducia estendendo il raggio dei controlli nel centro storico di Noto ed in specie nei luoghi di ritrovo di giovani. In particolare, in corrispondenza della villa comunale, gli Agenti notavano assembramenti sospetti di ragazzi (6 minorenni e 3 maggiorenni) tra cui alcuni già noti alle forze di polizia.

Dopo aver effettuato delle perquisizioni personali con esito negativo, gli operatori rinvenivano,  a pochi metri di distanza dal luogo in cui si trovavano, un involucro di plastica contenente un grammo di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Infine, è stata intensificata l’attività identificativa al fine di verificare eventuali  presenze di soggetti malavitosi, già noti agli Agenti, alternando il servizio in autovettura con pattuglie appiedate in corrispondenza degli esercizi commerciali più sensibili, per dimostrare concreta vicinanza ai cittadini e rendere più tangibile la percezione di sicurezza.

Nel complesso sono state controllate 46 persone, 31 i veicoli controllati, 6 le sanzioni amministrative elevate, 10 i controlli a soggetti sottoposti ad obblighi, 9 perquisizioni personali.

 

Inoltre, Agenti del Commissariato di Noto hanno denunciato P.L. (classe 1947) di Noto per i reati di minacce gravi, lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere.

Lo stesso, accusando un vicino di casa di essere l’autore del danneggiamento della propria autovettura, usava nei suoi riguardi parole minacciose aggredendolo con pugni e spintoni. Non pago di ciò, con una mossa maldestra, faceva cadere a terra anche la madre del malcapitato. Durante l’azione delittuosa il denunciato brandiva, altresì, un  palanchino in ferro.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: