NOTO, “NEI LUOGHI DELLA BELLEZZA” INIZIA OGGI AL TEATRO TINA DI LORENZO CON IL FILOSOFO MASSIMO CACCIARI

La sala degli specchi di Palazzo Ducezio ha ospitato ieri la conferenza stampa di presentazione di “Nei luoghi della bellezza”, arte, filosofia, musica, poesi e teatro che caratterizzerà l’intera settimana appena iniziata. La manifestazione promossa e patrocinata dal Comune di Noto in collaborazione con l’Associazione Culturale Ri-flexus grazie al progetto di Luisa Mazza anche quest’anno propone un parterre di ospiti e momenti di altissima qualità: “L’attenzione è puntata sulle nuove indagini della bellezza – spiega in conferenza Luisa Mazza- ed in questo senso particolarmente autorevole ed atteso sarà l’incontro con il filosofo Massimo Cacciari; il dialogo fra storia e contemporaneità di domani sera. Ma sono tantissimi e tutti interessanti i momenti allestitim come “Bellezza è gioia e musica” con la presenza di mille bambini, venerdì mattina, sulla scalinata della Cattedrale  grazie alle performance musicale di carattere sperimentale sulla traccia dell’Inno alla gioia di Ludwig Van Beethoven, con scampanio festoso alla fine. Tutti gli eventi che vedono coinvolti ragazzi e bambini voglio comunicare gioia e bellezza. Non per nulla ha aderito l’Unicef e negli anni abbiamo avuto tanti riconoscimenti; sono particolarmente orgogliosa per l’Amministrazione che crede e sostiene questa manifestazione e per la Città tutta, dell’attribuzione della medaglia da parte del Presidente della Repubblica, comunicatami solo qualche giorno fa. Il nostro progetto, nel solco, delle passate edizione, si pone come obiettivo quello di proiettarci al futuro che possa essere davvero migliore”. Saluti istituzionali del Vice Sindaco ed Assessore alla Cultura Cettina Raudino: “Una città come Noto non può fare della Bellezza una bandiera senza indagare le ragioni, le condizioni che l’hanno determinata e la rinnovano.  Un fatto estetico ma anche etico. Una speculazione filosofica non fine a se stessa ma un necessario approfondimento per chi ne è custode o odierno interprete.  L’incontro con Massimo Cacciari – oggi ore 18,30 al Teatro Tina Di Lorenzo- è uno dei momenti più alti dei Luoghi della Bellezza sia per la portata del suo impegno e autorevolezza del suo ruolo di intellettuale di oggi, sia perché l’indagine “Dov’è la Bellezza” si pone come una necessità in una comunità di cittadini che vogliono crescere nella consapevolezza del luogo  in cui vivono”. Il programma proseguirà domani con ben quattro appuntamenti: ore 9 l’arte con “Un’idea di bellezza” all’Istituto Matteo Raeli, ex Carnilivari, con Giovanna Alberti Campitelli; ore 11 nella sala conferenze dell’ex Convento dei Gesuiti finale del Concorso Letterario “Racconti nel segno della bellezza”; ore 19 all’ex collegio dei Gesuiti “Illuminare il barocco”; ore 20,30 sul sagrato della Basilica del Ss. Salvatore “Arte e Bellezza tra storia e contemporaneità”.
Emanuela Volcan
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: