Noto: monta la polemica politica dopo l’autosospensione di Cultrera

Noto. 11 settembre 2017 – Monta la polemica dopo l’autosospensione da consigliere comunale di Corrado Cultrera. Ad intervenire sono sia Noto Nostra che Corrado Figura . Ecco i rispettivi comunicati.
“Apprendiamo da varie fonti, tra cui un serioso comunicato della coalizione che governa (occupa?) Palazzo Ducezio, che il consigliere Corrado Cultrera si sarebbe “sospeso” dalla carica a seguito della notizia della indagine giudiziaria per falso che lo riguarda.
L’auto “sospensione” non ha alcun valore giuridico. È solo un maldestro ed ipocrita espediente finalizzato a narcotizzare l’indignazione dell’opinione pubblica in attesa che passi la nottata. Si aspetta di vedere come andrà a finire. Politicamente è addirittura peggiore del fatto in sé.
Cultrera sa bene quello che ha fatto (o non ha fatto). Se sa di essere innocente, si difenda senza ricorrere a sotterfugi. Se invece ha qualche scheletro nell’armadio, si deve dimettere senza indugiare un solo istante. Ma con lui si deve dimettere anche il Sindaco, perché deve la sua elezione ai voti di una lista che, se è vera l’ipotesi accusatoria, non avrebbe potuto partecipare alla competizione elettorale.” Così Noto Nostra.

Dal blog di Corrado Figura ecco cosa viene dichiarato: “Si informa la cittadinanza che in settimana si riuniranno i movimenti che compongono la coalizione noto bene comune per stabilire le iniziative da intraprendere, in merito ai presunti brogli elettorali riguardanti le elezioni amministrative 2016, per tutelare l’immagine della nostra città e chiedere rispetto per i cittadini”.

La politica netina rimane in fermento e, nei prossimi giorni avremo ulteriori novità

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: