NOTO, L’ISTITUTO AURISPA PROTAGONISTA DELL’INIZIATIVA “ADOTTA UN MONUMENTO”

Essere consapevoli dei luoghi in cui si vive, prendersi cura degli spazi pubblici come se fossero la propria casa, buoni e civili sentimenti che devono essere insegnati in tenera età perché possano attecchire e far diventare i ragazzi di oggi, uomini e donne del domani, consapevoli e coscienziosi. L’Istituto Aurispa di Noto con le sue attività propone questa sorta di “approfondimento” sul campo con il progetto “Adotta un monumento” curato dal professore Accomando e che si pone l’obiettivo di rendere ancora più bella la città in occasione dell’Infiorata. “E lo fa contribuendo a far scoprire ai ragazzi la natura nelle sue forme più elementari, il rispetto per l’ambiente in cui si vive e la salvaguardia del patrimonio artistico e culturale in cui ricade la città di Noto – dichiara il dirigente scolastico Corrado Carelli-. Per alcuni giorni i ragazzi hanno lasciato penne e quaderni e hanno indossato guanti da giardino e materiali da lavoro. Hanno curato l’aiuola posta attorno alla fontana della villa comunale, che così è diventata la “loro aiuola”, zappando, sistemando, annaffiando, curando e abbellendo con piantine precedentemente acquistate a loro spese. Si sono in tal modo cimentati nell’arte del giardinaggio, per alcuni di loro assolutamente sconosciuta”. E il professore Accomando aggiunge:  “E’ sempre un’esperienza piacevole che ripaga dell’impegno, del tempo e della fatica; i ragazzi sono ben felici di presentare in modo elegante la loro città e rappresentare al meglio la loro scuola durante i giorni dell’Infiorata”. La soddisfazione è sempre tanta e la voglia di migliorare l’iniziativa altrettanto, anzi proprio in questa occasione è stato anticipato che per il prossimo anno ci sarà un’idea tutta nuova, originale e creativa che verrà messa in atto durante i giorni dell’Infiorata 2016.

Emanuela Volcan

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: