NOTO, IMPORTANTE FINANZIAMENTO DI 1 MILIONE ED OTTOCENTO MILA EURO PER IL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DEL CORSO

Il CIPE ha definitivamente assegnato circa 198,6 milioni di euro per il completamento di opere in 137 Comuni, distribuiti sull’insieme del territorio nazionale, che hanno proposto interventi di completamento appaltabili entro il 30 aprile 2015 e cantierabili entro il 31 agosto 2015, a seguito della ricognizione degli interventi segnalati dai sindaci alla Presidenza del Consiglio in risposta all’invito del Presidente Renzi del 2 giugno 2014. Il finanziamento è a valere sulle risorse di cui all’articolo 3, commi 1 e 1-bis, del decreto legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito dalla legge 11 novembre 2014, n. 164.
Il Comune di Noto, aderendo all’iniziativa, risulta assegnatario della somma di 1,8 milioni di euro che saranno destinati all’allestimento del Museo Civico Archeologico di Corso Vittorio Emanuele, complesso del SS Salvatore.
L’intervento, grazie ad uno stralcio progettuale, è già in fase di avvio, rientrando pienamente nelle politiche di sviluppo culturale e turistico della città.
Massima la soddisfazione del Sindaco Bonfanti, che ha seguito personalmente la candidatura di Noto: “ritengo che a breve, con l’avvio del progetto EFIAN che prevede allestimento dell’area museale all’interno del monastero di Santa Chiara, sempre lungo Corso Vittorio Emanuele, e il completamento del Museo Civico Archeologico del SS Salvatore, quest’area della Città diventerà un polo museale di valenza mondiale”.

Pubblicità