NOTO, IL GRAN PALIO DEI TRE VALLI DI SICILIA E’ STATO VINTO DAL CORTEO STORICO “I GIOVANI DEL CASTELLO” DI VICARI

Il gruppo storico “I giovani del castello” di Vicari, che ha rappresentato una delle famiglie nobiliari più importanti della Sicilia, i Chiaramonte (1295-1340) si sono aggiudicati la seconda edizione del Gran Palio dei Tre Valli di Sicilia, organizzato dall’Associazione Culturale Corteo Barocco di Noto insieme con l’Associazione Musici e Sbandieratori Città di Noto e il Patrocinio del Comune. Una manifestazione che è cresciuta in termini numerici, qualitativi e di partecipazione delle altre Città, già dopo il primo anno; a dimostrazione delle capacità organizzative, che provengono da 15 anni di sfilata storica con il proprio Corteo, sapientemente guidato dal Presidente Corrado Di Lorenzo, dal suo vice Sebastiano Puzzo e da ogni singolo componente. Un successo che si è snodato in tre intense giornate grazie anche al 3′ Gran Galà degli sbandieratori 1′ Trofeo Barocco, ed alla partecipazione, come ospite, del Corteo Storico La dama castellana di Conegliano Veneto. Il lungo serpentone di oltre 600 figuranti che rappresentavano i periodi storici dal 1100 al 1800, partiti dalla scuola Aurispa, ha attraversato la città per giungere in piazza Municipio dove, sul palco allestito per l’occasione, ogni gruppo ha avuto modo di portare una propria esibizione testimonianza della propria realtà. Sempre suggestiva quella della Milites Trinacriae di Modica, gruppo vincitore della prima edizione, e molto particolare anche quella del Corteo storico Ferdinando IV di Borbone e le Vallje Gruppo Paradiso Arberesh che ha fatto conoscere questa piccola ma radicata comunità greco-sicula-albanese di Palazzo Adriano. Difficile la scelta per la giuria perchè davvero molto belli i costumi che hanno sfilato ma alla fine, sebbene per un minimo distacco, come detto, ha vinto il gruppo di Vicari, in provincia di Palermo. Nel pomeriggio il Sindaco Corrado Bonfanti ha incontrato i rappresentanti istituzionali delle città presenti, in sala degli Specchi, con cui c’è stato un profondo ed interessante scambio di idee e di omaggi ricordo. Poi l’attesa per conoscere il vincitore con la lettura del verdetto da parte del vice Sindaco Cettina Raudino, Presidente di giuria, dove vi è stata anche una menzione speciale per il Gruppo Dama Castellana (presente come ospite e fuori competizione) per i costumi, gli accessori ed il portamento. “I giovani del Castello” di Vicari si sono aggiudicati il Pallium, opera realizzata dal grande artista Bruno D’Arcevia. Appuntamento al prossimo anno.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: