Noto, emissioni sonore. Bonfanti: “Cerchiamo di far rispettare le regole”

Nuove e trasparenti regole per la movida della città di Noto. La nuova ordinanza che regolamenta le emissioni sonore impedisce di prolungare la musica oltre le 2 nei weekend. Bonfanti: “Cerchiamo di far rispettare le regole a tutti”.

Nuove regole per le emissioni sonore a Noto. Con l’ordinanza numero 186 di giovedì vengono stabilite regole stringenti per la musica sia nel centro storico che sulle spiagge e sono previste altresì sanzioni severe per i trasgressori. Infatti le attività che utilizzano strumenti di intrattenimento musicale mediante impianti di amplificazione e di diffusione sonore devono tenere conto delle normative di settore ed autorizzate dalle autorità, che invece saranno possibili in determinati orari.

Nello specifico, durante la stagione estiva (luglio- settembre) dal lunedì al giovedì, tali attività saranno consentite fino a mezzanotte mentre durante il weekend fino alle 2, da ottobre a marzo nessuna distinzione e termine massimo fino alle 23, mentre da marzo a giugno compresi i weekend l’orario massimo è allungato di un’ora. Chiaramente sono presenti delle eccezioni che riguardano la notte di San Lorenzo, Ferragosto, capodanno e il lunedì di San Corrado, giorni in cui il limite è esteso fino alle 4.

Veniamo alla ratio del provvedimento che, di primo acchito potrebbe sembrare eccessivamente restrittiva ma che a ben vedere, si inserisce a pieno con la volontà da parte dell’amministrazione di regolarizzare la movida in centro storico, frenando anche le serate abusive. “Con tale ordinanza –chiarisce il primo cittadino Bonfanti- cercheremo di frenare il proliferare di iniziative musicali che non rispettano i criteri basilari del quieto vivere. Infatti tali istanze regolamentari contribuiscono sinergicamente a dar risposta a tutti gli attori della comunità locale, dai commercianti agli imprenditori, dai cittadini alle autorità stesse, affinchè lo sviluppo e la crescita del nostro territorio passa attraverso l’ossequioso rispetto delle regole con trasparenza, non essendo manchevoli con ciò al rispetto dei diritti di ognuno”, precisa Bonfanti.

Il provvedimento in questione è perfettamente in linea con tutta quella serie di ordinanze amministrative come le nuove disposizioni già approvate in tema di ZTL e isola pedonale, che concorrono a ridisegnare il quadro normativo e disciplinare del centro storico di Noto.

 

 

 

Corrado Tardonato

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: