No allo spreco alimentare, i progetti a Bruxelles

No allo spreco alimentare, i progetti a Bruxelles

Skill4future: gli studenti siciliani contro lo spreco alimentare e per una agricoltura innovativa: in 20 porteranno le loro idee a Bruxelles

Il progetto è proposto da EIT Food (European Institute of Technology Food) e organizzato da JA (Junior Achievement)  Italia

No allo spreco alimentare, i progetti a Bruxelles
No allo spreco alimentare, i progetti a Bruxelles

Un frigorifero intelligente e un inchiostro bio estratto da scarti agro-alimentari.

E ancora: una confezione biodegradabile che fiorisce e scarti di cibo riutilizzati in un Eco-Bar.

No allo spreco alimentare, i progetti a Bruxelles

Queste e tante altre idee sono state alla base delle idee lanciate dagli studenti siciliani riuniti nel centro del germoplasma Marianelli a Vendicari, e che “voleranno” in Europa.

Martedì si è svolto l’Innovation camp di “Skill for future”,

quindi un progetto in ambito europeo, proposto da EIT Food (European Institute of Technology per il settore agro-alimentare) e da JA Italia,

che punta a influenzare ed innovare i sistemi di istruzione e accesso al mercato del lavoro.

Inoltre Skill for Future è sostenuto dall’Istituto Europeo per l’Innovazione e la Tecnologia  sotto lo schema RIS per incrementare l’innovazione in paesi e regioni Europee con una mediocre o modesta capacita innovativa.

Una giornata  in cui l’obiettivo era quello di simulare impresa

e far si che le entrepreneurial skills possano diventare parte del curriculum delle scuole per una trasformazione sostenibile del sistema agro alimentare.

In tal modo abbiamo anche iniziato ad affrontare i problemi dell’industria in maniera sostenibile,

influenzando gli studenti in maniera positiva e inducendoli a trovare soluzioni creative ai problemi del settore”.

ha dichiarato Mario Roccaro, responsabile del progetto per EIT Food.

No allo spreco alimentare, i progetti a Bruxelles

Inoltre al termine di una emozionante e intensa giornata, la commissione di esperti ha scelto le 5 idee migliori:

Eco Buy” compri quanto ti serve in una confezione biodegradabile che fiorisce, team istituto professionale “Salvo D’Acquisto” di Bagheria formato da

Gabriele Torregrossa, Samuele Barca, Riccardo Ortisi, Gianvito Modica, Filippo Patanè e Karim Basile.

Anti Waste Fridge” app per smartphone per i supermercati che consente di evitare gli sprechi del cibo che scade, team istituto superiore

Michelangelo Bartolo” di Pachino, Siracusa, formato da Danny Fiorilla, Giorgio Dipietro, Salvatore Fronte, Francesco Galanti, Damiano Garofalo e Sebastiano Campisi.

Appetize4Life” un sistema per riutilizzare gli scarti della produzione alimentare, che trovano nuova vita come cibo e bevande offerti in un Green Bar, l’Eco-Bar, team istituto “Grimaldi” di Modica, Ragusa, formato da:

Giovanni Scarso, Aurora Corallo, Marika Veninata, Carmelo Sangiorgio e Giovanni Armenia.

e ancora “APS 2.0, Automatic Plant Saver”, un sistema che si apre automaticamente, proteggendo le piante in campo da vento, gelo e grandine, team istituto “Majorana” di Milazzo, Messina, formato da:

Salvatore Amante, Antonino Samuele Di Paola, Stefano La Malfa, Alessandro Ruggeri, Giuseppe Spadaro.

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: