Nessuna irregolarità nei capanni di Vendicari, già dissequestrati

Nessuna irregolarità nella costruzione dei capanni a Vendicari che ieri sono stati sequestrati dai militari dell’arma ed oggi già dissequestrati. Lo comunica Fabio Morreale dell’Associazione Natura Sicula Onlus il quale spiega che la costruzione in pietra, legno e cemento è a norma.

“Il progetto, oggetto di finanziamento pubblico, è stato esaminato dall’Arma dei Carabinieri, ed è
risultato autorizzato dal Comune di Noto, dalla Soprintendenza di Siracusa e dal Corpo Forestale.
Nessuna difformità dell’opera rispetto al progetto autorizzato” ha dichiarato Morreale che punta il dito contro la polemica sollevata da alcuni cittadini considerata inutile ed eccessiva.

Con questo progetto inoltre si stanno mettendo in sicurezza e si stanno rendendo fruibili alcuni capanni che erano pericolosi per l’incolumità dei visitatori.

“Con lo stesso finanziamento la forestale ha finalmente ricostruito, in maniera più solida e duratura,
il sentiero che conduce alla spiaggia principale” conclude Morreale.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: