Nessun rischio per la tratta Siracusa – Roma. Lo assicura Vinciullo

Non è a rischio la tratta ferroviaria Siracusa Roma. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo che in una nota fa sapere di aver contattato direttamente Trenitalia che avrebbe confermato di non avere alcuna intenzione di sospendere la tratta ferroviaria.

“Ricordo che da Presidente della Commissione Bilancio, per la prima volta, dopo tanti anni, sono state previste ed impegnate le somme che consentiranno all’attuale Presidente della Regione Siciliana di firmare, a giorni, il Contratto di Servizio con Trenitalia, mentre per le lunghe percorrenze esiste già un Contratto di Servizio con lo Stato che Trenitalia non può né vuole mettere in discussione, perché se decidesse di sopprimere una sola tratta, verrebbe meno l’accordo con lo Stato.Chiuderà, invece, dal 10 al 30 settembre, per l’ultima volta, in tre anni, la Siracusa-Catania  per poter concludere, finalmente, i lavori di velocizzazione e messa in sicurezza della linea ferrata Augusta-Bicocca” spiega Vinciullo.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: