Maltempo: danni in tutta la provincia. E intanto c’è chi si diverte a creare dei falsi profili di Cannata e Garozzo

Diversi danni a Catania e nella zona nord della provincia di Siracusa. Nel frattempo c’è chi si diverte a creare profili falsi del sindaco Garozzo e del sindaco di Avola, Cannata… Il maltempo continuerà fino a domani.

Provincia di Siracusa, 2 ottobre 2015 – Maltempo estremo nella Sicilia orientale: situazione critica a Catania dove nella notte è caduta tantissima pioggia. Forti precipitazioni anche nella zona nord della provincia di Siracusa che ha causato diversi danni. A Siracusa, Floridia, Lentini e Carlentini, le zone più colpite, i rispettivi sindaci, vista l’allerta meteo, hanno ordinato la chiusura delle scuole per la giornata di oggi. I sindaci della zona sud di Siracusa non hanno emesso, invece, alcuna ordinanza di chiusura delle scuole che sono rimaste, quindi, regolarmente aperte. Infatti ad Avola, Rosolini, Noto e Pachino il codice da bollettino di protezione civile è giallo.

A Siracusa la pioggia torrenziale ha causato ingenti danni: allagata la scuola “Carlo V” dove gli alunni nella giornata di ieri hanno evacuato tutte le classi. Qualche smottamento anche in via Di Vittorio, sulla provinciale Carlentini – Sortino e Carlentini – Villasmundo. Diverse strade comunali allagate a Carlentini, mentre a Lentini la pioggia ha causato problemi alla viabilità in via Etnea, dove sono saltati alcuni tombini per la raccolta delle acque, e una serie di guasti ai sistemi ferroviari. Nessuna corsa è stata cancellata ma otto treni regionali hanno portato un ritardo fra i 40 e i 100 minuti. Danni anche alle linee elettriche, i tecnici Enel del pronto intervento sono arrivati in zona per ripristinarle. Allagata la strada provinciale Lentini – Scordia.

Sta continuando a piovere e le precipitazioni non cesseranno neanche nelle prossime ore e nei prossimi giorni, il maltempo imperverserà sulla Sicilia senza sosta fino all’inizio della prossima settimana.

Intanto da ieri c’è chi si diverte a creare falsi profili e falsi post. Dopo la diffusione dell’allerta meteo, qualcuno ha deciso di creare dei “fake”, dei falsi. Utilizzando Facebook e Whatsapp il buontempone ha iniziato a  diffondere un messaggio che risultava essere scritto dal sindaco Luca Cannata dove si diceva che le scuole sarebbero rimaste chiuse. “Non si gioca sulla Protezione Civile! – ha scritto il primo cittadino sul suo profilo Facebook – Gravissimo ciò che sta accadendo in città: qualcuno ha creato un fotomontaggio del mio profilo parlando di chiusura delle scuole e di allerta che non abbiamo mai dato. Le scuole rimarranno regolarmente aperte e sarà denunciato colui e coloro che diffondono e stanno procurando allarme in città!  In ogni caso è giusto essere in stato di attenzione viste le condizioni meteo avverse.

Si prevede – precisa il sindaco – fino al tardo pomeriggio di domani, 3 ottobre, il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento”.

Simile cosa è accaduta al sindaco di Siracusa, Garozzo. “Dal tardo pomeriggio di oggi e per tutta la giornata di domani sono previste precipitazioni importanti e forti raffiche di vento. – si legge in un post pubblicato ieri dal Sindaco – Domani 2 ottobre le scuole cittadine di ogni ordine e grado saranno chiuse. Si consiglia di limitare gli spostamenti al minimo indispensabile”.

Ma dopo un po’ ha cominciato a circolare un messaggio, in tutto e per tutto simile a quelli che pubblica il Sindaco, con su scritto: “Mi scuso personalmente per l’inconveniente. Tuttavia le scuole rimarranno aperte anche per la giornata di domani. L’allerta è di tipo arancione e non rosso. Ancora scuse per il disagio”.

Il Sindaco di Siracusa ha deciso di denunciate il fatto: “Faremo una denuncia presso la Procura della Repubblica, per capire chi si diverte a giocare con l’allerta meteo, creando disagio e confusione alla cittadinanza – ha scritto sul suo profilo pubblico –  il messaggio che sta girando e’ un falso. L’ordinanza non è stata revocata e le scuole saranno chiuse”.

Ilaria Greco

 

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: