Maltempo, a Solarino crolla il muro perimetrale della Scuola media “E. Vittorini”

L’ennesimo violento temporale che ieri sera ha interessato, tra le altre, la provincia di Siracusa, ha provocato il crollo del muro perimetrale della scuola media “Elio Vittorini” di Solarino, all’incrocio tra via Amendola e via Puccini. 

Il Sindaco Sebastiano Scorpo, sul posto già pochi minuti dopo le segnalazioni dei cittadini, allarmati per il forte boato provocato dal crollo,  ringrazia la macchina amministrativa immediatamente attivatasi. La Protezione Civile comunale, i Carabinieri, la Polizia Municipale e l’Ufficio tecnico comunale sono subito intervenuti con i mezzi necessari per sgomberare la sede stradale mettendo in sicurezza l’area. 

“Abbiamo attivato tutti i canali della protezione civile comunale – dichiara il Sindaco -, informando la sede regionale della SORIS (Sala Operativa Regionale Integrata Siciliana) di quanto accaduto per la violenta e improvvisa pioggia. Ci muoveremo con i canali della somma urgenza per ripristinare i luoghi e mettere tutto in sicurezza”. 

Le vie interessate sono dunque state tempestivamente liberate dai blocchi divelti e trascinati via dalla furia dell’acqua. Alcune macchine parcheggiate in prossimità del muro crollato sono state investite e danneggiate dai detriti, una di queste è stata anche spostata di diversi metri. 

Il sindaco ricorda l’alluvione del 2003 che provocò ingenti danni al paese provocando anche il crollo del muro della scuola elementare in via Diaz, esprimendo preoccupazione per i dati relativi all’aumento dell’intensità delle precipitazioni e dei fenomeni alluvionali. 

Il resoconto della nottata di pioggia a Solarino conta danni anche alla condotta fognaria, che non ha retto facendo saltare alcuni tombini. Anche in questo caso la macchina amministrativa si è subito messa in moto per ripristinare i guasti e riportare la situazione alla normalità. La scuola media “Elio Vittorini” lunedì riprenderà regolarmente le attività scolastiche.

 

Chiara Dimauro

Pubblicità