L’assessore regionale alla sanità’, Lucia Borsellino, pronta a dimettersi dopo l’annuncio del Ministro Lorenzin teso a commissariare la sanità siciliana dopo la morte della neonata Nicole. Piano sanitario regionale da rivedere e allontanamento dei medici che non hanno garantito l’assistenza alla piccola.

Sente il peso delle responsabilità sulle spalle e non ci sta l’assessore regionale alla sanità’, Lucia Borsellino,  a caricarsi di responsabilità che non ha per la morte della piccola Nicole. La neonata che appena nata in una clinica di Catania, è andata in crisi respiratoria. Soccorsa , si è cercato di portarla in uno dei tre Centri catanesi di neonatologia ma i medici hanno rifiutato di accertar la adducendo la mancanza di posti. In ambulanza si è cercato di trasferirla all’ospedale di Ragusa distante 100 chilometri. La piccola non c’è l’ha fatta ed è morta prima dell’arrivo. Forti le reazioni per la mancata assistenza. Incredulo il Presidente della Repubblica Mattarella. Il Ministro Lorenzin vuole commissariare l’assessorato regionale siciliano proprio mentre la Borsellino minaccia misure severe contro i responsabili catanesi. Sotto accusa la gestione della sanità in Sicilia e un Piano di intervento molto criticato perché privilegia posizioni di potere di certi primari e penalizza invece la distribuzione dei servizi e dei reparti  secondo le esigenze vere del territorio. Si dimetterà la Borsellino ?

Andrea Bologna

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: