La prima Summer-School a Noto sotto l’egida dell’Amministrazione comunale

L’amministrazione comunale di Noto, nella persona del Vicesindaco e assessore alla Cultura e Pubblica istruzione Cettina Raudino, ha voluto ribadire la partecipazione attiva del Comune mediante l’erogazione di un contributo a carico delle famiglie.

Noto, 16 settembre 2015. Venerdì scorso si è tenuta la giornata conclusiva del City Camp, una full immersion settimanale (dal 7 all’ 11 settembre), dedicata all’apprendimento della lingua inglese, che ha coinvolto 55 studenti dai 6 ai 13 anni  dell’Istituto Melodia di Noto.

L’amministrazione comunale di Noto, con il suo assessorato Pubblica Istruzione, nell’ottica di quel processo di internalizzazione della cultura che vede la cittadina barocca sempre di più protagonista di scambi con l’estero, ha sposato con entusiasmo il progetto intervenendo con un contributo volto ad abbattere i costi di partecipazione a carico delle famiglie. Questo significativo messaggio ha una forte valenza simbolica che tiene conto del contesto di riferimento in cui vive la scuola pubblica italiana: “A differenza di molti altri Paesi europei, la scuola italiana non è ancora in grado di fornire agli studenti delle competenze in uscita di elevato livello, ha commentato il Vicesindaco Cettina Raudino che poi ribadisce: “Il gap fra gli studenti italiani ed i loro coetanei dell’UE è ancora sensibile. L’idea del “City camp” è certamente una modalità accessibile ad un maggior numero di studenti per vivere una “full immersion” nella lingua inglese, che grazie alla conduzione di giovani e selezionati tutors anglofoni, riesce a coniugare l’aspetto didattico a quello ludico-ricreativo”. Sono queste le precise indicazioni suggerite dal Vicesindaco e assessore alla Cultura e Pubblica istruzione Cettina Raudino.

Ricordiamo brevemente i contorni definitori del progetto. L’associazione ACLE, a cui ha aderito l’Istituto melodia, esplica la sua attività di apprendimento su tutto il territorio nazionale a favore di docenti e studenti, avvalendosi di formatori ed esperti madrelingua provenienti in gran parte dalla Gran Bretagna, Stati Uniti e Australia improntando la ricerca e i progetti sulle più recenti scoperte scientifiche.

 

Con l’obiettivo di rendere le nuove generazioni protagoniste vincenti del loro futuro.

 

Corrado Tardonato

 

 

 

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: