Infrastrutture scolastiche deficitarie a Rosolini. Sit in dell’amministrazione

Criticità negli Istituti scolastici superiori cittadini: il Sindaco e gli Amministratori incontrano il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Siracusa

Rosolini, 13 ottobre 2015. Stamane nel corso di un incontro, voluto dal Sindaco Corrado Calvo  in virtù degli impegni assunti nei giorni scorsi con il Dirigente e gli studenti, presso la sede del Liceo di via Sipione tra lo stesso, l’assessore all’Edilizia Scolastica Giorgia Giallongo, alla Pubblica Istruzione Luigi Incatasciato, alle Politiche Giovanili Salvo Latino, il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Siracusa (ex Provincia Regionale) dott. Antonio Lutri e il Dirigente del Primo Istituto Superiore “Archimede” dott. Giuseppe Martino, si è discusso  delle criticità legate all’immobile che ospita il Liceo Scientifico “Archimede” e i problemi relativi alla  carenza di aule per l’IPCT.

Si è trattato di un vero e proprio faccia a faccia,  per cercare di trovare e di prospettare le ipotesi più immediate e possibili per garantire il prosieguo dell’anno scolastico, in condizioni logistiche migliori, in attesa di mettere in atto quelle che saranno in futuro le soluzioni definitive.  “Un incontro abbastanza proficuo – afferma il Sindaco Calvo –  che ci ha permesso di valutare assieme la situazione in cui versa l’immobile sede  del Liceo Scientifico e quali gli interventi urgenti da effettuare per rendere sempre più sicuro ed efficiente la struttura scolastica. Per quanto riguarda invece il problema dell’IPCT -continua il primo cittadino- in considerazione che alcune classi non sono, allo stato attuale, idonee per lo svolgimento delle attività didattiche,sono state ipotizzate alcune soluzioni che andrebbero a garantire un loro  regolare svolgimento. Tra queste, quella  di utilizzare alcune aule del Liceo,  previa una razionalizzazione degli spazi esistenti,  per potervi sistemare  alcune classi.  Soluzioni tutte – prosegue il Sindaco – valutate positivamente dal Commissario Straordinario il quale, seppure facendo rilevare che il Libero Consorzio, al pari di tutti gli Enti locali, non ha ancora un bilancio approvato e trovandosi quindi  in regime di esercizio provvisorio non può assumere impegni di spesa se non per quelle condizioni che potrebbero arrecare danni erariali”.

L’incontro si è concluso con il ringraziamento da parte del Sindaco al Commissario Straordinario per la disponibilità e l’attenzione mostrata nei confronti del territorio.

 

C. T.

 

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: