Incontri con le istituzioni della consulta di Siracusa

Nell’ambito delle attività programmate, la Consulta Comunale Giovanile di Siracusa sta volendosi confrontare con i rappresentanti delle istituzioni e delle realtà produttive di Siracusa.

Incontri con le istituzioni della consulta giovanile di Siracusa

Incontri con le istituzioni della consulta giovanile di Siracusa
Incontri con le istituzioni della consulta giovanile di Siracusa

Nell’ottica di avanzare proposte perché i giovani non scappino dalla città e abbiano un minimo di prospettiva per il futuro lavorativo.

Incontri con le istituzioni della consulta giovanile

Di conseguenza, ha iniziato in questi mesi la serie degli incontri con i singoli assessori della Giunta comunale.

Incontri con le istituzioni della consulta giovanile di Siracusa

Primo nell’ordine delle disponibilità è stato, lo scorso 21 Giugno, l’assessore Fabio Granata.

A Granata, molte sono state le domande rivolte all’assessore da parte dei rappresentanti della consulta.

L’assessore ha chiarito che la città ha recuperato un’identità culturale e, se pur con alcuni problemi, la sua attenzione è rivolta al recupero delle periferie.

Sulla spinta delle domande dei ragazzi, Granata ha chiarito che si dovrà sfruttare il brand Siracusa basandolo su risorse costituite dai tanti beni culturali esistenti.

Per il tema specifico relativo alla presenza universitaria a Siracusa, egli ha chiarito di aver in programma due operazioni nell’arco del biennio 2020/2021

Granata per KORE  ha riferito che il polo sarà concentrato su Caserma Abela di cui si è ottenuta la ristrutturazione, e sulla zona di castello Maniace.

Palazzo Impellizzeri, inattivo da qualche anno, pur essendo di proprietà comunale, Granata ha chiarito che occorrono qualcosa come 300.000€ per la ristrutturazione

Granata ha anche detto ai ragazzi che intende allargare il concetto di cultura con la recente creazione del parco archeologico di Siracusa nelle sue diverse articolazioni.

Infine, sollecitato sulla realtà di sito Unesco di Siracusa, Granata ha chiarito che occorre coerenza nel modello di sviluppo della città.

Il secondo incontro della Consulta Giovanile si è svolto a Villa Reimann lo scorso 18 Ottobre.

Rita Gentile è assessore al patrimonio, politiche comunitarie, volontariato, politiche giovanili dell’infanzia e della famiglia.

Col bando periferie si vuole ripristinare la casa del cittadino e portare la caserma dei vigili urbani.

E’ sua intenzione instaurare un dialogo con i giovani della zona nord-est di Siracusa per riappropriarsi del loro quartiere.

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: