Il PSI invita il comune di Siracusa ad entrare a far parte del C.U.M.I.

Il PSI propone al comune di Siracusa di entrare nel C.U.M.I.

Siracusa, 18 luglio 2015. Il Responsabile Politico PSI PRIOLO, Christian Bosco, ha lanciato un monito specifico rivolto al Comune di Siracusa. In data odierna il Partito Socialista Italiano, nelle figure del Segretario Provinciale, Avv. Ulisse Signorelli e del Responsabile Politico di Priolo, Christian Bosco, ha incontrato il Vicesindaco del comune di Siracusa, Francesco Italia proponendogli di far entrare il comune aretuseo nel C.U.M.I. I socialisti propongono di far sviluppare il Consorzio Universitario di Priolo con la creazione  di un Istituto Superiore Accademico,  inesistente  in  Sicilia,  per formare addetti e manager portuali  e  del  mare,  coinvolgendo non soltanto l’Università di Messina, ma anche le esperienze leader come quelle dell’Università  di  Napoli  e  di  Genova,  nonchè la creazione di un Istituto Superiore Accademico per tecnici del trattamento,  bonifica e trasformazione dei rifiuti tossici  e nucleari in inerti ad uso industriale, non dimenticando un polo universitario per la prevenzione e la cura dei tumori e delle malattie ambientali anche dei Cittadini di Priolo e,  oramai, dell’intera provincia di Siracusa.

Dopo l’adesione del comune di Palazzolo Acreide anche il comune di Siracusa potrebbe aderire al C.U.M.I., garantendo così la sopravvivenza di un polo universitario che crea sviluppo per l’intera provincia di Siracusa e che permette a molte famiglie di poter fare conseguire la laurea ai loro figli senza dover spendere ulteriori soldi per poterli mandare fuori dalla provincia o, addirittutra, fuori dalla Sicilia.

Inoltre si informa la cittadinanza di Priolo che domani, sabato 25 luglio, la raccoltà firme per fare rientrare il comune di Priolo nel Consorzio Universitario Megara Ibleo proseguirà presso l’ARD di Priolo dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Abbiamo già raccolto quasi 650 firme e puntiamo a superare le mille adesioni.

Redazione

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: