I metalmeccanici della Cisl protestano per le “modalità antidemocratiche” adottate dai colleghi della Cgil

Pubblicità

E’ partito questa mattina lo sciopero indetto da Cgil e Uil contro il Job Act di Renzi. Trasporti, uffici e diversi ambiti lavorativi sono rimasti e rimarranno bloccati nella giornata di oggi. I metalmeccanici della Cisl protestano per le “modalità antidemocratiche” adottate dai colleghi della Cgil. “Ci giungono da più parti telefonate – denuncia Salvatore Picciurro, segretario della Fim Cisl Sicilia – di lavoratori che protestano perché stamattina è stato impedito loro di entrare in fabbrica per i normali turni di lavoro”. Tra l’altro, “operazione squadriste di picchettaggio”, comunica la Fim Cisl, sono state attuate agli impianti petrolchimici di Siracusa davanti ai cancelli della Esso, alla Lukoil Nord e Sud, alla Versalis, allo Sasol. “Così molte aziende – informa il segretario Fim – hanno deciso di concedere un giorno compensativo o di ferie ai lavoratori che non avevano alcuna intenzione di aderire a uno sciopero dal chiaro intento politico. E che sono state tenute forzatamente fuori dai cancelli delle fabbriche”. Ciononostante, calcola la Fim che nel settore metalmeccanico in Sicilia non ha aderito allo sciopero più del 20% dei lavoratori.

Pubblicità
Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.