Garozzo interviene sulle indagini della GdF 

 Siracusa, 15 ottobre ‘15 – “Confido che le indagini facciano luce sull’intera vicenda e che il dirigente e i consiglieri comunali coinvolti possano chiarire la loro posizione. Sono certo che i magistrati sapranno giudicare il ruolo di tutti. L’inchiesta di certo non inceppa l’Amministrazione, che è fatta per la stragrande maggioranza di persone per bene”.​Lo afferma il sindaco, Giancarlo Garozzo, in riferimento all’indagine della Guardia di finanza su asili nido, telesoccorso e impianti sportivi.

​“Per amore di verità – continua il sindaco Garozzo – va detto che ieri negli uffici comunali non ci sono stati sequestri di documenti; è stata invece notificata da tre finanzieri una richiesta di esibizione di atti, che saranno messi a disposizione nei prossimi giorni”.

​Prosegue il sindaco: “Non si conoscono i dettagli dell’indagine, ma sono certo che dal nostro insediamento abbiamo lavorato per mettere ordine su molti servizi da anni affidati senza gara. È stata la nostra Amministrazione a porre fine al sistema delle proroghe nella gestione degli asili nido, per la quale c’è stata una gara d’appalto, così come il campo di calcio Di Natale è gestito dal 2014 direttamente dal Comune senza affidare la gestione alle società. Quanto al telesoccorso – conclude il sindaco Garozzo – l’Amministrazione in carica, tra i tagli effettuati al suo insediamento, ha ritenuto tale servizio non indispensabile e quindi non lo ha mai finanziato”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: