Garanzia Giovani over 30: l’amministrazione Bonfanti in prima linea

Garanzia Giovani si apre anche agli over 30. Bisogna ancora attendere l’ufficialità, che avverrà solo dopo la pubblicazione di tale misura (per la regione Sicilia) nella Gazzetta Ufficiale.

Noto, 3 settembre 2015. Garanzia Giovani sarà validata anche per gli over 30 mediante il contratto di ricollocazione. Ma vediamo da vicino i dettagli della misura. Il contratto di ricollocazione è un meccanismo che prevede incentivi agli enti che aiuteranno chi è senza lavoro a firmare un contratto in un’azienda. Il contratto di ricollocazione è una delle misure economiche inserite dal governo siciliano nell’ultima finanziaria approvata il 1 maggio del c.a. Vi è infatti una dotazione Finanziaria di 15 milioni di euro e servirà per promuovere i contratti di ricollocazione previsti dal Jobs Act.

Il suddetto Contratto di Ricollocazione è uno strumento innovativo di politica attiva del lavoro, con il quale la Regione Siciliana mira a contrastare il fenomeno della disoccupazione sostenendo un percorso individualizzato di accompagnamento al lavoro di soggetti deboli del mercato del lavoro. Rappresenta un intervento in cui l’incontro tra domanda e offerta di lavoro è favorito dalla cooperazione tra i Centri pubblici per l’Impiego e gli operatori privati accreditati.

Il Contratto di Ricollocazione è uno strumento proattivo, in quanto è basato sulla volontarietà delle parti coinvolte, cioè l’aspirante lavoratore, i Centri per l’impiego e gli Operatori Privati Accreditati.

Tale contratto è rivolto a soggetti specifici, tra cui:

  • Giovani inoccupati e disoccupati, residenti o domiciliati in Sicilia, dai 15 ai 29 anni compiuti (che non hanno partecipato a Garanzia Giovani);
  • Inoccupati, dai 30 anni compiuti in su, residenti o domiciliati in Sicilia;
  • Disoccupati, dai 30 anni compiuti in su, residenti o domiciliati in Sicilia, indipendentemente dalla qualifica posseduta e di inquadramento, purché provenienti da unità produttive e operative ubicate in Sicilia;
  • Disoccupati in mobilità in deroga o che abbiano presentato domanda all’Inps; iscritti o in attesa d’iscrizione nelle liste di mobilità ordinaria che risultino licenziati al 30 dicembre 2012; percettori di indennità connesse allo stato di disoccupazione

In sostanza, come conferma il responsabile dell’Informagiovani della città di Noto Francesco Tagliaferro, “il Centro per l’impiego sarà la cabina di regia  all’interno della quale le aziende e i lavoratori devono essere entrambi disponibili ad utilizzare questi nuovi strumenti di politica attiva del lavoro, che si ricollegano direttamente alla riforma del Jobs Act. Il servizio Informagiovani seguirà direttamente anche la nuova misura diramata dall’Assessore regionale Caruso sull’auto impresa, a favore dei giovani”.

Alla luce di queste nuove riforme del mercato del lavoro, il servizio Informagiovani di concerto con le linee diramate dall’amministrazione del sindaco Bonfanti che vuole tenere desta l’attenzione sui giovani, non mancherà di farsi promotore di iniziative di approfondimento sulle politiche attive del lavoro, sia verso i giovani che verso le aziende.

L’unico monito che si vuole rivolgere, mira a rendere più celeri i pagamenti da corrispondere ai beneficiari della misura.

 

Corrado Tardonato

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: