Esauriti nella Sicilia Orientale i posti in rete per accogliere i minori non accompagnati

Ragusa (25/07/2016)  – AccoglieRete, associazione per la tutela dei Minori Non Accompagnati -MSNA- e gli organismi a tutela dell’infanzia sul territorio di Siracusa segnalano l’esaurimento dei posti nei centri d’accoglienza nelle zone di Ragusa e Pozzallo. Almeno 120 minori sono rimasti bloccati presso l’hotspot locale dopo lo sbarco, per un periodo totale di circa due mesi nell’attesa di essere ricollocati.
Al contempo, al porto di Augusta, altri 90 ragazzi stanno affrontando lo stesso problema.
Nel corso degli ultimi giorni almeno 2000 migranti hanno tentato la traversata lungo il mediterraneo. Il 24 di Maggio 391 migranti sono sbarcati a Pozzallo e anch’essi sono stati alloggiati presso il suo hotspot, mentre altri 509 sono in attesa di giungere ad Augusta insieme a 395 a Catania. Con un sistema di accoglienza già in collasso dove finiranno i nuovi minori non accompagnati in arrivo?

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: