E’ di Licata il prete arrestato a Napoli per abusi su un minore. Si tratta di Camillo Sessa di 50 anni.

Proseguono le indagini degli inquirenti per far luce sulla vicenda che ha portato in carcere a Napoli il sacerdote Camillo Sessa di 50 anni con l’accusa di abusi sessuali su un minore. Il sacerdote di Licata in seguito all’arresto e stato sospeso a divinis con esonero dalle funzioni religiose dall’arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Salvatore Nunnari, che ha diramato un comunicato col quale prende le distanze dall’operato del sacerdote che, dopo alcuni anni nel ruolo di cappellano nel servizio pastorale dell’Ufficio Nazionale marittimo, dopo aver rifiutato un nuovo incarico in diocesi, era tornato a casa senza dare comunicazioni alla diocesi.
Andre Bologna

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: