Arrestati Due giovani ventenni sorpresi a spacciare droga

Arrestati Due giovani ventenni sorpresi a spacciare droga, nei pressi del mercato dello storico quartiere di Siracusa “Ortigia”.

E pensare che a 20 anni bisognerebbe fare altro che spacciare sostanze stupefacenti.

Succede a Siracusa dove i Carabinieri hanno effettuato un servizio in Ortigia, nei pressi del mercato dello storico quartiere, dove era stato notato uno strano via vai di gente.

I Carabinieri accertavano che alcuni giovani dopo essere giunti in via dei Lettighieri

si avvicinavano a DIANA Simone 21 enne siracusano, già conosciuto dalle forze dell’ordine, e ricevevano dal predetto sostanza stupefacente in cambio di denaro.

Dalla perquisizione personale effettuata

il Diana veniva trovato in possesso di circa 1 grammo di sostanza stupefacente del tipo hashish nonché della somma contante di euro 175,00 suddivisa in banconote di vario taglio. 

Arrestati Due giovani ventenni sorpresi a spacciare droga

Due giovani ventenni arrestati perché sorpresi a spacciare droga a siracusa

Sempre nel corso dello stesso servizio, i militari operanti notavano un altro individuo di anni 20 di nazionalità rumena, S.A.I., incensurato

cedere  della sostanza stupefacente che e riuscito a far perdere le proprie tracce nei vicoli vicini, prelevando poco prima un pacchetto di carta.

Il giovane rumeno, accortosi della presenza dei militari, tentava di disfarsi del contenitore gettandolo a terra ma prontamente recuperato dai militari

al cui interno, venivano rinvenute altre 5 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish per un totale di quasi 5 grammi.

Il giovane, dalla successiva perquisizione personale veniva trovato in possesso di una somma di denaro pari ad euro 105,00 suddivisa in banconote di vario taglio.

Di fronte a questa illecita attività di spaccio, i militari dell’Arma hanno dichiarato in arresto i giovani.

L’Autorità Giudiziaria, ha infine disposto gli arresti domiciliari in attesa di essere condotti davanti all’A.G.  per essere sottoposti al rito direttissimo.

I Carabinieri della Compagnia di Siracusa, coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili della Polizia Penitenziaria, impegnati in un servizio di controllo del territorio

continuano nel loro lavoro di contrasto del dilagante fenomeno dello spaccio di stupefacenti. 

Ci auguriamo che i nostri giovani, anziché pensare a delinquere trovino stimoli e modi per dare un senso sano alla loro vita.

Sebi Roccaro

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: