Donna muore carbonizzata a seguito di un incendio scoppiato in una villa di campagna

Tragico episodio accaduto a Pachino in contrada Chiappa, una donna muore carbonizzata aveva 60 anni, perde la vita a seguito di un incendio

DONNA MUORE CARBONIZZATA. Ieri intorno alle 17  in contrada Chiappa a Pachino, i Carabinieri hanno scoperto il corpo carbonizzato di Salvatrice Sammito, casalinga di 60 anni.

La donna di era recata nella villa di campagna, il corpo è stato trovato in una casetta in legno all’interno del giardino.

Donna muore carbonizzata a seguito di un incendio scoppiato in una villa

Donna muore carbonizzata
Donna muore carbonizzata

La bella stagione aveva indotto la signora Salvatrice a recarsi in villa per le pulizie prima del trasferimento estivo.

Non ha fatto in tempo, però, a trasferirsi per godersi le vacanze con la sua famiglia perchè le fiamme che si sono sprigionate l’hanno avvolta uccidendola.

I Vigili del fuoco, giunti per primi, hanno dovuto assistere ad una scena raccapricciante: il cadavere della donna carbonizzato.

Da una prima ricostruzione dei fatti, pare, che il rogo sia scoppiato a causa di un corto circuito all’impianto elettrico della casetta in legno anche se ulteriori accertamenti sono in corso.

Non chiare neppure le circostanze del decesso, si indaga per capire come è morta la signora Salvatrice.

La donna è stata colpita da malore improvviso o da una scarica elettrica.

E’ probabile che sul corpo della donna,  trasferito all’obitorio di Noto, si effettuerà l’ispezione cadaverica che il magistrato di turno probabilmente richiederà e che accerterà l’effettivo motivo del decesso.

 

Ai familiari della signora Salvatrice Sammito, le più sentite condoglianze da parte della nostra redazione.

Sebi Roccaro

Pubblicità