Crocetta rilancia il megafono: siamo alla fase due

Catania. 15 novembre 2015 – Siamo alla fase 2, quella del rilancio e delle riforme. Parte con questo auspicio la convention che il presidente della regione ha organizzato alle ciminiere di Catania. Ieri in un teatro gremito, Crocetta, in permetta forma e con le idee chiare, insieme al senatore Lumia ha rilanciato l’idea del Megafono. Un movimento che deve ridare spinta alla coalizione e puntare su una forte crescita sociale ed economica della sicilia, partendo dalle riforme e con 1 anno e dieci mesi di grande rilancio per la nostra regione. 

“Si deve fare il massimo per la Sicilia, dobbiamo aiutare le classi più deboli e puntare alla spesa dei fondi europei“. Così Rosario Crocetta, in un bagno di folla che ha rinvigorito il presidente.

Chi pensa che possiamo tornare indietro si sbaglia. Siamo molto determinati, abbiamo sconfitto il malaffare alla Regione e non ci faremo intimidire. La Sicilia ha bisogno di pulizia.

Intanto il posto di assessore, quello vacante, si intende, pare debba essere riservato a un gruppo di deputati che avrebbero individuato già il percorso da seguire. C’è, però, da scommettere che sarà al solito il presidente a determinare tempi e uomini da scegliere.

Vedremo quali saranno le prossime mosse. Intanto Crocetta punta a dare al suo “megafono” una organizzazione nel territorio in vista delle prossime scadenze elettorali, partendo dalle amministrative di primavera.  

Prossimo appuntamento: le riforme! 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: