Il CIDA incontra tutti i candidati alla Presidenza della Regione Siciliana

La Regione che vogliamo: le proposte per la Sicilia” da parte dei Dirigenti e le Alte Professionalità.

Palermo, 7 ottobre 2017 – Una Sicilia ricca, bella e laboriosa: “La Sicilia che Vogliamo”. Lavoro, scuola, economia, sviluppo del territorio, sanità. Questi, ma non solo, i temi dell’incontro promosso dalla Cida (Confederazione Italiana Dirigenti e Alte Professionalità): La Regione che vogliamo: le proposte per la Siciliache vedrà protagonisti i candidati alla presidenza della Regione Sicilia. L’incontro avrà luogo a Palermo nella prestigiosa sede della Camera di Commercio – Sala Terrasi -, nel primo pomeriggio di venerdì 13 ottobre 2017 (l’orario preciso sarà comunicato entro martedì, perché determinato dalle esigenze dei candidati alla presidenza della Regione).

Il dibattito, organizzato con spirito super partes, scevro da ogni strumentazione politica e polemica, sarà moderato dal giornalista Salvo Fallica.

«La Cida affonda le sue radici in una tradizione sindacale ben radicata a livello nazionale. Da 70 anni rappresenta le istanze provenienti dalla Dirigenza e dalle Alte Professionalità, pubbliche e private» commenta Domenico Mazzeo, segretario regionale Cida Sicilia. «Forte di questa storia ci siamo da sempre impegnati a valorizzare il ruolo della dirigenza al di dei prerequisiti di professionalità e competenza: responsabilità sociale, senso etico e trasparenza sono i valori che costituiscono i nostri tratti distintivi. Contaminazione, reciprocità e accettazione del peso di cambiamenti complessi, sono le sfide che Cida si è posta e per queste ragioni crediamo sia utile un incontro costruttivo e propositivo con chi intende, veramente, di impegnarsi per governare la nostra regione».

Il dibattito sarà trasmesso in diretta streaming

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: