Cgil, Cisl e Uil su un ospedale all’avanguardia, facilmente raggiungibile

“Un ospedale all’avanguardia, facilmente raggiungibile, che sia punto di riferimento strategico per i cittadini e, quindi, per gli anziani della provincia.”

Così, i segretari generali di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil Pensionati, Valeria Tranchina, Vito Polizzi, Sergio Adamo e Salvatore Lantieri, al termine delle segreterie unitarie riunite questa mattina per definire i dettagli della piattaforma delle federazioni dei pensionati. Al centro dell’incontro, tra i temi più attuali, anche il nuovo ospedale da costruire a Siracusa ed i servizi sanitari da garantire.

“Un dibattito che non ci appassiona se legato esclusivamente al luogo – sottolineano i segretari – Piuttosto ci si concentri sull’efficienza della struttura, sul livello da garantire nella rete ospedaliera, su quei servizi destinati agli anziani e ai non autosufficienti. Lo si renda facilmente raggiungibile con quelle infrastrutture viarie adeguate ad una fruizione rapida e sicura. Su questo ci si concentri.

Bisogna puntare su un DEA (Dipartimento di Emergenza Urgenza e Accettazione) di secondo livello. Significherebbe alzare il livello delle prestazioni garantite e, probabilmente, quel “turismo” della salute che coinvolge troppe famiglie.

Alla luce delle esperienze fatte dalla popolazione anziana – hanno aggiunto Tranchina, Polizzi, Adamo e Lantieri – riteniamo infine che, proprio per evitare il congestionamento del pronto soccorso, sia necessario aprire guardie mediche di quartiere che garantiscano una migliore raggiungibilità da parte dei pensionati.”

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: