Cannata antepone Avola alle ambizioni personali e lancia la sorella alle regionali

Avola. 15 settembre 2017 – Il sindaco Cannata ha deciso di non candidarsi. Oggi sarebbe stato l’ultimo giorno utile per le dimissioni, se le elezioni politiche  si fossero svolte a marzo 2018. Da notizie quasi certe, invece, pare che le politiche di svolgeranno a maggio, ovvero a scadenza naturale, motivo per cui il sindaco Cannata potrebbe ancora dimettersi dalla carica entro la metà di novembre, dopo le elezioni regionali del 5 novembre, ma lui ha dichiarato che non lo farà dal suo blog: “ritengo che le mie ambizioni personali vengano dopo rispetto alla città“. Dichiarazioni che hanno spiazzato proprio tutti. In pratica Cannata non si candiderà alle nazionali indipendentemente dalle scadenze. Non abbandonerà mai Avola. Una scelta coraggiosa e altruista degna di uno statista, se fosse veramente così saremo dinanzi ad un politico di alto spessore.

Per Cannata, pertanto, la notizia lanciata oggi dal nostro giornale, e visualizzata da 30.000 persone circa, è stato un boom pubblicitario senza precedenti, che  ha permesso al personaggio politico di confrontarsi con la città. Tanti gli sms, le telefonate etc. Ci chiediamo: dopo la sindacatura, quindi, senza l’opportunità di una candidatura alle nazionali,  con la sorella candidata alle regionali e chissà, magari eletta, quale sarà il futuro di Luca Cannata?

Chi vivrà vedrà!

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: