Cancelleri: “ci aspettavamo questo risultato”. Faraone: “abbiamo perso, sono stati fatti degli errori”

Dopo le prime proiezioni cominciano ad arrivare i primi commenti da parte dei diversi esponenti politici. Il candidato alla presidenza della Regione siciliana, Giancarlo Cancelleri, alla luce dei risultati delle ultime proiezioni (che, lo ricordiamo, danno in testa Musumeci con il 36 % e Cancelleri al secondo con il 34 %) ha dichiarato: “Era un risultato che ci aspettavamo. A prescindere da come vada siamo noi comunque i vincitori morali. Per noi è una grossissima soddisfazione aver raggiunto questo risultato”. E l’onorevole Grillo aggiunge: “I numeri dimostrano che siamo stati gli unici a raddoppiare rispetto al 2012. Ciò dimostra che noi abbiamo lavorato bene e gli altri male”.

Dalla coalizione di centrosinistra Davide Faraone esprime il suo parere: “Abbiamo certamente fallito, ha vinto il centrodestra e ne prendiamo atto. Certamente sono stati fatti degli errori nella scelta delle coalizioni. Se avessimo lavorato diversamente avremmo potuto farcela. (Si riferisce alla scelta di inserire in coalizione Ap. Non siamo comunque d’accordo perchè, ragionando sui numeri, il centrosinistra non avrebbe potuto comunque farcela, ndr). Certo è che – continua Faraone – visto l’alto numero di astenuti, non è un risultato significativo. Il dato vero e drammatico di queste elezioni è la sfiducia degli elettori e la decisione della maggior parte dei siciliani di non votare. Certamente ha influito anche il fatto che Crocetta non ha saputo amministrare bene la Sicilia”. 

L’altro candidato più a sinistra, Fava, che si attesta al quarto posto preferisce non esprimere alcuna dichiarazione, in attesa di dati più certi. Non nasconde comunque venature ottimiste.

Ilaria Greco

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.