Buche strade: Siracusa trasformata in vero campo da golf!

Strade utili per praticare un po’ di sport e tenersi in forma!

Sorbello e Vinci: “necessari interventi urgenti”

Siracusa, 10 dicembre 2016 –  La situazione delle strade ad Avola, di cui abbiamo già parlato (leggi l’articolo) non è certamente la sola della provincia, anzi! Ci sono forse città messe peggio. Come Siracusa che rischia addirittura il primato. Lo sottolineano  Salvo Sorbello e CettyVinci in una nota stampa.

“Siracusa – dicono i due consiglieri – è ormai diventata una vera città-gruviera, vista la situazione delle strade cittadine, ormai davvero drammatica. Se è penultima nella classifica della qualità della vita, rischia seriamente di essere al primo posto in quella relativa al numero ed alla profondità delle buche nel manto stradale, contendendo il primato a Roma.

Lungo tantissime strade-colabrodo sono disseminate innumerevoli buche, che rappresentano dei veri e propri incubi per gli automobilisti e, maggiormente, per i motociclisti, che devono impegnarsi in slalom spericolati per scansare le pericolose voragini.

E bisogna sottolineare che non solo viene messa in serio pericolo l’incolumità delle persone, che deve essere sempre e comunque salvaguardata, ma che il mancato tempestivo intervento provocherà veri e propri salassi per le casse comunali, chiamate a risarcire i pesanti danni provocati dalle buche non riparate. Chiediamo quindi – concludono Sorbello e Vinci – interventi programmati urgenti, per risolvere quella che è diventata una vera e propria emergenza.

In realtà i due consiglieri non sanno che il vero motivo per cui si lasciano le buche nelle strade è per un obiettivo importante: per rendere la città adatta allo sport. Chi infatti volesse coltivare, ad esempio, l’hobby del golf può senza fatica utilizzare come campo da golf le strade.  E’ ciò che è successo a Magliana dove alcuni militanti di Fratelli d’Italia del Municipio XI hanno avuto questa brillante trovata di trasformare le strade in un improvvisato campo da golf. Un classico nel genere, che però conserva una grande efficacia comunicativa. E che indubbiamente contribuisce a posizionare l’attenzione dei media sul problema della mancata manutenzione stradale. Un altro sport da coltivare potrebbe essere senz’altro lo slalom oppure, dopo la pioggia, all’interno delle pozzanghere ci si potrebbe creare un piccolo laghetto per pesci di acqua dolce… Le idee sono tantissime, basta solo scegliere quella più appropriata alle proprie inclinazioni!

Ilaria Greco

pesca-buca-strada

buche-strade-siracusa-1 buche-strade-siracusa-2

 
Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: