Avola: secondo caso di coronavirus, è un giovane ora ricoverato, un terzo in attesa di esito tampone

C’è il secondo caso di “coronavirus” in città. Dopo la signora originaria di Avola tornata da Lodi, anche un giovane avolese è risultato positivo al tampone ed è stato messo in isolamento.

Lo strano silenzio dell’amministrazione comunale oggi, finalmente, si è trasformato, dopo continue segnalazioni al primo cittadino, in un resoconto della situazione da parte dello stesso sindaco.

Siamo a due casi accertati e un terzo in attesa dell’esito del tampone. Si tratta di uomo di 62 anni circa.

Intanto, il giovane ricoverato stamane presentava febbre e tosse, la famiglia è stata messa in quarantena obbligatoria così come i partenti e le persone che lo stesso ragazzo ha frequentato in queste settimane.

C’è grande preoccupazione in città, ma se rimaniamo in casa tutto andrà bene e sicuramente ne usciremo vincenti.

Come dicevamo, un altro uomo ieri è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso di Avola, presentava febbre e pare,

avesse già avuto problemi di questo tipo, avendo richiesto l’intervento dei sanitari anche il 16 marzo. Si attende l’esito del tampone.

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: