Avola. Rientrati in reparto i dodici ricoverati in psichiatria dopo l’incendio nell’infermeria dell’Ospedale Di Maria

Mentre s’indaga sulle cause che hanno provocato l’incendio nei locali dell’infermeria del reparto di psichiatria, al primo piano dell’Ospedale Di Maria di Avola dopo le 18 di ieri, sono rientrati nelle loro stanze i dodici pazienti ricoverati. Forse un fornello o un corto circuito in qualche impianto dell’infermeria hanno provocato l’incendio. Evacuati subito i pazienti in altri reparti, ci hanno pensato i vigili del fuoco della compagnia di Noto a spegnere le fiamme. L’allarme è rientrato poco dopo le 19. Adesso le indagini per evidenziare le cause e se gli impianti antincendio erano idonei.
Andrea Bologna

Pubblicità