Forte calo delle presenze turistiche. Avola non attrae più?

Non è la stessa spiaggia e lo stesso mare degli anni passati. La stagione balneare quest’anno stenta a partire.

Al 2 luglio si registra un calo nella presenza dei bagnanti nelle spiagge e dei turisti nelle strutture ricettive. Alle 11 di stamane il lungomare di Avola si presentava con poche auto in sosta e scarse presenze in spiaggia.

Anche ad Avola calo delle presenze turistiche
Ore 11, lungomare di Avola semi deserto. Forte calo delle presenze turistiche

Un incremento si registra solo nel week-end e nei giorni festivi. Commercianti e proprietari di strutture ricettive lamentano i mancati introiti.

Forte calo delle presenze turistiche. Quali sono i motivi che stanno determinando tale situazione? Sicuramente il tempo: troppe perturbazioni variabili.

Poi la preferenza per spiagge più belle e attrezzate, a sud delle zona costiera e la mancata erogazione di alcuni servizi essenziali.

Avola non attrae più? In forte calo delle presenze turistiche. Perché?
Bagni pubblici ancora chiusi

La crisi economica sta facendo la differenza, molte persone concentrano le giornate al mare con la famiglia nei fine settimana.

Cio significherà una forte affluenza e confusione per i prossimi 7 week-end che metterà a dura prova servizi e strutture balneari.

Giornate in cui sicuramente bisognerà intensificare la vigilanza e i controlli. Per evitare tanti rumori molesti, sopratutto notturni, che tolgono tranquillità e serenità ai soggiornanti.

Un aspetto positivo è dato dal fatto che, ad oggi, non si sono registrati gravi incidenti ne a mare ne sulle nostre strade.

Buon estate a tutti

Sebi Roccaro

 

Pubblicità