Avola, la prevenzione in rosa al Teatro Garibaldi con la Lilt ed i Falsi d’Autore

Avola – Due spettacoli di grande successo, con la Lilt ed i “Falsi d’autore”, al Teatro Garibaldi di Avola per la prevenzione in rosa”, nel mese dedicato alla lotta al tumore al seno, per il quale lo stile di vita e la diagnosi precoce sono fondamentali. Sabato 19 ottobre, prima dello spettacolo di musica  e cabaret del popolare gruppo d’artisti avolesi,  Gisella Scibilia, responsabile degli Eventi per la Lilt, ha portato i saluti del presidente Mario Lazzaro, del vice presidente, Giuseppe Scibilia e del Consiglio d’anninistrazione.

“Conoscere e non avere paura: questo è l’invito da indirizzare a tutti, perchè oggi grazie alla prevenzione, intervenendo in una fase iniziale, il tumore alla mammella viene guarito nel 90% dei casi, – ha detto Gisella Scibilia – ma se la prevenzione si estendesse ancora, si potrebbe arrivare quasi al 100%. le sedi LILT sono aperte sia per ricevere le prestazioni di prevenzione , sia per informazioni”.

Sabato, hanno presenziato all’evento, il sindaco di Avola, Luca Cannata, ed alcuni suoi assessori.

Nella seconda serata, ieri, domenica 20, ha portato i saluti della Lilt il presidente, Mario Lazzaro.

Per i saluti finali,  il leader del gruppo ha presentato tutta la band, compresa la cantante, molto brava, nuova entree’, nella formazione.

Lazzaro, con Maria Vespa (responsabile della sede LILT di Avola), ha consegnato agli artisti una targa ricordo con i ringraziamenti per la loro attività a sostegno della Lilt.

Quindi, foto di gruppo sul palcoscenico con i ”Falsi d’autore”, i dirigenti ed i volontari della Lilt, mentre il pubblico continuava ad applaudire.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: