Avola: giovane muore prematuramente per un male incurabile, lascia la moglie e il figlioletto

Muore prematuramente per un male incurabile il giovane Salvo Costa, avolese, innamorato della sua famiglia, si è spento dopo aver lottato fino alla fine, come era solito fare, con il coraggio di un condottiero.

Il giovane sposato con Mary era attaccatissimo alla vita, tifoso del Milan era molto conosciuto in città per il suo animo nobile e per i suoi modi gentili. Generoso e sempre con il sorriso in bocca, lascia la sua famiglia e il suo piccolo che adorava.

Dal suo profilo social, rivolgendosi al figlioletto si legge: “ Tu sei la mia forza amore mio non vedo l’ora di riabbracciarti mi manki un kasino amore mio ti straamooo”.

Sempre dal suo profilo social si legge la dedica che lo stesso Salvo aveva fatto al suo amico Andrea Pace

ucciso pochi giorni fa: “R.i.p amico mioooo”….

Vite spezzate da mali incurabili, inaccettabili, eppure Salvo era un combattente e voleva crescere, insieme al suo meraviglioso figlio condividendo l’amore infinito per la famiglia.

Condoglianze da parte mia e della

redazione di canale 8 a tutta la famiglia…
Sebi Roccaro

Pubblicità