Avola: come ogni anno tanta commozione per i festeggiamenti di San Sebastiano

Anche quest’anno, tra la commozione di una moltitudine di fedeli, si sono svolte le celebrazioni in occasione della Festa del Patrono di Avola, San Sebastiano. Dopo il triduo solenne iniziato il 6 maggio e che ha visto una serie di celebrazioni eucaristiche ispirate ad alcune tematiche di attualità raccontate attraverso le parole del vangelo, i festeggiamenti hanno visto nella giornata di ieri, domenica 10 maggio, il loro apice, con una serie di appuntamenti a partire dalla tradizionale e caratteristica processione dei “Nuri”, dall’edicola votiva a 3 chilometri sulla statale 115 dopo il bivio per l’autostrada, sino alla Chiesa Madre della Piazza principale. Qui i numerosi pellegrini giunti ad Avola hanno avuto la possibilità di venerare il simulacro del Santo. Dopo la solenne Celebrazioni Eucaristica animata dal coro parrocchiale “San Sebastiano”, a cui hanno artecipato il Sindaco, la Giunta Comunale e il Comando dei Vigili Urbani, nel pomerigggio, sul Sagrato sono stati venduti i doni offerti a San Sebastiano. Nel tardo pomeriggio l’attesa processione con il Simulacro del Santo è partita dalla Chiesa Madre, percorrendo le vie principali della città. Anche quest’anno tanta commozione e tanta fede hanno accompagnato il simulacro. A chiudere il sipario come di consueto i fuochi d’artificio. Adesso si attende l’Ottava di San Sebastiano, domenica prossima 17 maggio, la cui solenne messa eucaristica sarà presieduta da Mons. Staglianò.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: