Avola: arrestato per detenzione di pistola modificata 

Avola 16  dicembre 2015 –

Nel corso della giornata di ieri martedì 15 dicembre, nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Avola hanno tratto in arresto per detenzione abusiva di munizioni ed arma comune da sparo ed alterazione di arma Montoneri Antonio, avolese classe 1972, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

I militari, nell’ambito della costante attività informativa propria dell’Arma dei Carabinieri, hanno avuto notizia che l’uomo detenesse illegalmente una pistola a salve modificata. Si procedeva, pertanto, a perquisizione personale e domiciliare conclusasi con esito positivo: nel soggiorno dell’abitazione, occultati un sacchetto in carta per alimenti riposto in un mobile, i militari rinvenivano 27 proiettili calibro 9 nonché un coltello a serramanico con lama da 11 centimetri. Nel prosieguo dell’attività i Carabinieri della Stazione di Avola hanno rinvenuto, nel vano freezer di un vecchio frigorifero non funzionante, nascosta dietro una serie di riviste, una pistola a salve calibro 9, priva di tappo rosso ed opportunamente modificata e rinforzata al fine di poterla rendere offensiva, completa di caricatore con ulteriori 7 cartucce all’interno.

Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: