Aprrovata la legge regionale che consente di legalizzare i pozzi agricoli

Palermo (04/10/2016) –  È stato approvato durante la discussione del Disegno di Legge n.1214, un mio emendamento che dà la possibilità di regolarizzare tutti i pozzi esistenti in Sicilia. Lo comunica Enzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.

Sono migliaia i siciliani, soprattutto agricoltori, che sono proprietari di un pozzo e non sono mai riusciti a regolarizzarlo perché la Legge è scaduta tanti anni fa e, già allora, ebbe una scarsa risonanza sul territorio.
Con questo provvedimento, ha proseguito l’On. Vinciullo, si combatteranno tutti gli episodi, anche mafiosi, che si sono avuti in questi anni e si impedirà di utilizzare l’acqua ai non aventi diritto, acqua che, invece, è un bene comune.

Si eviterà, con il provvedimento appena approvato, di piombare e chiudere di conseguenza i pozzi, costringendo centinaia di aziende agricole e zootecniche a fallire.
Si avrà un monitoraggio completo e definitivo su tutti i pozzi in Sicilia,
Si eviterà, come adesso, di sperperare l’acqua che, in quanto bene comune, va maggiormente garantita.

Un risultato sicuramente importante, ha concluso l’On. Vinciullo, che rischiava di non arrivare in porto per l’uso strumentale che se ne voleva fare e per una serie di critiche piovute sul provvedimento, a prescindere dalla sua efficacia per tutta la Sicilia

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: