ANM: Per la CUB Trasporti l’ANM deve continuare ad essere pubblica e non deve essere disgregata

Si è tenuto stamattina una riunione nella sede della Prefettura di Napoli, tra la regione Campania, il comune di Napoli, la società Anm e le sigle sindacali presenti nella società di trasporto cittadina.

Ancora una volta la Regione Campania, si è data assente, anche se giustificata è una assenza pesante, non più tollerabile, che si tramanda in una discussione politica tra  regione e comune che sta mettendo a rischio il futuro occupazionale di centinai di dipendente di Anm e dei lavoratori dell’intero indotto.

La CUB Trasporti da sempre contraria a qualsiasi politica disgregativa della società, oggi più che mai si riserva di agire nei prossimi giorni  in ogni sede competente per tutelare il futuro occupazionale ed economico dei lavoratori.

Il futuro occupazionale dei lavoratori ed il servizio di mobilità cittadino pubblico, deve essere garantito a prescindere, senza se e senza ma. Comune e Regione, devono intervenire con urgenza, l’attendismo politico è diventato vergognoso.

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: