ALLUVIONE NELLE PROVINCE DI PALERMO ED AGRIGENTO: Nei prossimi giorni un tavolo di crisi coordinerà tutti i soggetti istituzionali cointeressati

Palermo 4 marzo 2015 – L’Assessore Regionale dell’Agricoltura Nino Caleca insieme al Commissario dell’Ente di Sviluppo Agricolo Francesco Calanna – a seguito delle richieste e degli incontri formulate dai sindaci delle aree interessate ai disastri alluvionali degli scorsi giorni – hanno autorizzato, già a partire da venerdì 27 febbraio, interventi urgenti in favore dei comuni dell’area del Corleonese e della provincia di Ribera per ripristinare i luoghi.

In particolare sono stati utilizzati i mezzi meccanici del”ESA e gli operai specializzati per alleviare i disagi delle popolazioni interessate e ripristinare condizioni di normalità nei comuni interessati dalle forti piogge.

Un tavolo di crisi costituito da tutti i soggetti a diverso titolo interessati all’intervento sui luoghi (Assessorati interessati, ESA, Protezione Civile, Sindaci, Geni Civili, Ufficio Dighe) coordinerà i lavori  per restituire ai territori condizioni di sicurezza e di stabilità.

“Ho dato immediata disposizione agli Istituti Provinciali dell’Agricoltura siciliani di avviare le verifiche per una prima ricognizione dei danni – ha dichiarato l’Assessore Regionale Nino Caleca. Insieme al Commissario dell’ESA Calanna abbiamo provveduto ad effettuare i primi interventi urgenti per garantire a quanti sono stati danneggiati dalle forti alluvioni dei giorni scorsi la possibilità di rientrare nelle aziende in condizioni di maggiore sicurezza possibile. E questo senza costi aggiuntivi per l’amministrazione che – insieme all’ESA ed agli altri enti controllati – ha messo a punto ormai da mesi una politica di collaborazione istituzionale con le amministrazioni locali al fine di raggiungere risultati di utilità collettiva.

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.