Al Teatro Greco di Siracusa, la nuova edizione di Agòn

Siracusa, 17 giugno 2019 – Si svolgerà venerdì 21 giugno alle ore 21:00, presso il Teatro Greco di Siracusa, la nuova edizione di Agon, intitolata quest’anno Processo a Elena: artefice o vittima della guerra di Troia?”

L’evento è organizzato dal Siracusa International Institute in collaborazione con l’Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA), l’Associazione Amici dell’INDA di Siracusa e l’Ordine degli Avvocati di Siracusa.

Dopo la straordinaria partecipazione degli anni passati, l’edizione del 2019 di Agòn prende spunto dalla tragedia Troiane di Euripide. Elena è accusata di essere l’origine del conflitto tra greci e troiani per aver sedotto Paride, principe di una potenza straniera, ponendo di fatto in essere atti ostili contro la Grecia poiché lesivi dell’onore e del prestigio del marito Menelao, re di Sparta.

L’accusa è affidata quest’anno a Gherardo Colombo (già Magistrato), mentre vestirà i panni della difesa Vittorio Manes, avvocato e professore ordinario di Diritto Penale presso l’Università di Bologna.

Dopo le testimonianze di Ecuba (Maddalena Crippa) e di Elena (Viola Graziosi), la giuria popolare, ascoltando le dichiarazioni spontanee di un’altra Elena (Laura Marinoni), sarà chiamata a esprimere il proprio verdetto in attesa della sentenza emessa dalla Corte.

A presiederla vi sarà Livia Pomodoro (già Presidente del Tribunale di Milano), e sarà composta inoltre da Giuseppina Paterniti Martello (Direttore TG3) e Loredana Faraci (Accademia di Belle Arti di Roma).

La partecipazione all’evento “Agòn”  è gratuita e dà diritto a tre crediti formativi in materia obbligatoria per avvocati.

Pubblicità