AKRAI, ELORO E TELLARO: FIRMATO IL DECRETO DI PERIMETRAZIONE DEL SITO

Si pone oggi la prima pietra per la costituzione dell’autonomia gestionale di due grandi musei a cielo aperto che ricadono nel territorio di Marsala e nel siracusano. L’assessore regionale ai Beni Culturali, Antonio Purpura, ha infatti firmato i decreti che fissano i confini territoriali del parco archeologico di Akrai, Eloro, Villa del Tellaro e Lilibeo. Il parco archeologico si estenderà, per quanto riguarda la nostra provincia, nei territori di Noto, Avola, Palazzolo Acreide e Buscemi e comprenderà il teatro greco dell’antica città di Akrai, l’area archeologica di Eloro e la villa Romana del Tellaro nel territorio di Noto. “Eè il primo passo importante – dice l’assessore Purpura – verso l’istituzione dei parchi autonomi, per il quale adesso occorrerà il parere del consiglio regionale per i beni culturali e ambientali”. L’iter per il riconoscimento dell’autonomia gestionale era iniziato con l’allora assessore regionale Fabio Granata e con la consulenza scientifica dell’archeologo Giuseppe Voza.

Ilaria Greco

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: