A Volalibro Giusi Nicolini, premio Unesco per la Pace 2017

Comincia una nuova settimana di Volalibro, il Festiva della Cultura per i Ragazzi giunto alla sua 11^ edizione. Settimana che domani, martedì 19 marzo, vivrà uno dei momenti più importanti di tutta la rassegna.

Protagonista sarà l’ex sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, premio Unesco per la Pace 2017, la quale martedì mattina in Sala Gagliardi di Palazzo Trigona (inizio ore 10) dialogherà con i ragazzi degli istituti superiori durante l’incontro dal titolo “Restare umani come atto di coraggio”.

L’ex sindaco di Lampedusa nel pomeriggio incontrerà anche la cittadinanza nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio (inizio ore 17.00), per discutere di accoglienza e immigrazione, parlandone con don Carlo D’Antoni, parroco della chiesa di Bosco Minniti di Siracusa, e con il giornalista Massimiliano Perna.

Cresce, intanto, l’attesa per la conclusione del concorso “Un logo per Volalibro”. Giovedì mattina la commissione si riunirà per decidere il progetto grafico vincitore, che poi sarà comunicato domenica 24 marzo, durante la tradizionale serata conclusiva di Volalibro, in programma al teatro Tina Di Lorenzo di Noto (inizio ore 20).

Serata che si aprirà con lo spettacolo “Chet!”: protagonista l’attore Giovanni Arezzo, il quale a ritmo di jazz narrerà la vita del trombettista bianco Chet Baker. L’uomo che rivoluzionò la musica ma perse sé stesso.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: