Avola, nascondeva in casa un kg di hashish. Arrestato dai carabinieri

Proseguono i servizi posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della giornata di lunedì 08 febbraio i militari dell’Arma hanno attenzionato il territorio del comune di Avola: raccogliendo e sviluppando le segnalazioni di diversi residenti che hanno riferito di insoliti via vai di persone in determinate zone della cittadina, i Carabinieri hanno organizzato un mirato servizio impiegando, in sinergia tra di loro, personale in uniforme ed in abiti civili, ponendo in essere una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso del pomeriggio i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del N.O.R.M. della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente STELLA Rosario, avolese classe 1975, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, poiché trovato in possesso di oltre 1 kg di hashish.

Nello specifico, i militari hanno proceduto a perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo il quale, sin da subito, si è mostrato particolarmente agitato ed insofferente nei confronti degli operanti. Nel corso delle operazioni, che in un primo frangente davano esito negativo, i militari notavano una chiave riposta su un pensile della cucina. Interpellato in merito a che cosa aprisse quella chiave, Stella Rosario non forniva alcuna risposta plausibile, prima riferendo di non sapere cosa aprisse quella chiave, poi che si trattava di una vecchia chiave non più utilizzata. I Carabinieri, essendo a conoscenza che l’uomo aveva in uso un garage sito nei pressi dell’abitazione ove custodiva alcuni attrezzi da lavoro ed ove ricoverava la propria autovettura, si recavano presso tale locale per procedere ad ulteriore perquisizione. Guadagnato l’accesso aprendo la porta con la chiave di cui prima, i militari rinvenivano all’interno del garage, in una busta di plastica nascosta sotto due cerchioni per automobile, 10 cosiddetti panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish, per un peso complessivo di oltre un chilogrammo.

Condotto in caserma, Stella Rosaria veniva dichiarato in stato di arresto e, espletate le formalità di rito, associato presso la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente mirati servizi preventivi e repressivi.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.