Melilli rilancia la giunta, ritirata la mozione di sfiducia Udc e Pd ottengono 3 nuovi assessori

Il sindaco di Melilli, Pippo Cannata: “Chiedo di lavorare con serenità”

Melilli (12-01-2016) – Si allontana lo spettro della crisi dal Comune di Melilli. La mozione di sfiducia contro il sindaco, Pippo Cannata, è stata ritirata poco prima dell’’inizio della riunione del Consiglio comunale, perché è stata raggiunta un’intesa con Udc e Pd, i due partiti che avevano raccolto le firme contro il primo cittadino. L’accordo è stato siglato dopo le dimissioni dei due assessori tecnici Vincenzo Magnano e Stefania Elia, precedentemente si era dimesso anche un terzo assessore il cui posto è rimasto a lungo vacante. Dopo l’intesa con le sezioni di Melilli di Udc e Pd, fugato ogni rischio di elezioni anticipate, Cannata, questa mattina, ha nominato tre nuovi assessori indicati dai due partiti che erano saliti sull’Aventino. Entrano, così, nell’amministrazione Vincenzo Coco, Massimo Magnano ed Angelo Magnano. Della vecchia giunta resta solo Daniela Ternullo, che copre la quota rosa. “Adesso, per il bene di Melilli, occorre rimboccarsi le maniche per ricominciare a lavorare – dice Pippo Cannata – per troppo tempo siamo rimasti al palo imbrigliati nella paralisi politica”.Melilli, Pippo Cannata, Udc, Pd

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: