Violenza sulle donne, la Regione finanzia 26 borse lavoro

Ventisei “Borse lavoro” finalizzate all’inserimento occupazionale delle donne vittime di violenza in enti socio-assistenziali dell’Isola. Le ha finanziate la Regione Siciliana, che ha approvato la graduatoria relativa all’Avviso pubblicato nell’aprile scorso da parte dell’assessorato della Famiglia e delle politiche sociali.
A beneficiare, per un anno, del contributo complessivo di 252mila euro sono cinque enti di quattro Comuni nei quali le donne presteranno servizio: “Le onde associazione” e “Millecolori associazione” di Palermo; “Donne insieme associazione” di Piazza Armerina, nell’Ennese; “Pink project associazione” di Capo d‘Orlando, in provincia di Messina; “Quadrifoglio società cooperativa sociale” di Santa Margherita di Belìce, nell’Agrigentino. A essere sovvenzionati sono Centri antiviolenza, Case di accoglienza e strutture di ospitalità in emergenza.
«E’ un’opportunità – evidenzia il governatore Nello Musumeci – che viene offerta alle vittime di violenza con l’obiettivo di sostenere un percorso mirato alla loro autonomia economica».