Siracusa: Intensificati i controlli contro l’uso di droga, i carabinieri arrestano 2 giovani

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Ortigia, coadiuvati dai militari della Stazione Carabinieri di Cassibile, dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa e del Nucleo Cinofili Carabinieri di Nicolosi, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, due siracusani nullafacenti, Diana Simone di 20 anni con precedenti di polizia specifici e U.C., incensurato di 26 anni

I Carabinieri a seguito di una accurata attività informativa, hanno eseguito una perquisizione non solo personale, ma anche veicolare e domiciliare, della quale sono stati rinvenuti 64 grammi di cocaina, 34 grammi di hashish, 58 grammi di marijuana, oltre ad un bilancino  di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi e 180 euro quale provento dello spaccio. La ricerca effettuata dai Carabinieri ha permesso, inoltre, di sequestrare anche 2 pistole giocattolo prive di tappo rosso con canna otturata. Lo stupefacente sequestrato, era molto probabilmente destinato allo spaccio nella zona di Ortigia.

Gli arrestati, accompagnati nei locali della Stazione Carabinieri di Ortigia, sono sta condotti rispettivamente il Diana presso la Casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa mentre il giovane siracusano incensurato agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, così come disposto dalla Autorità Giudiziaria competente.